Home


Contatti

Chi siamo

Dove siamo

 

Impianti Elettrici
Civili, Industriali
per il Terziario

Tecnologici
Impianti Domotici
Elettronici
Allarme
Videocontrollo Automazione
Citofonici e Videocitofonici

 Telefonici
Centralini
Reti Locali
ADSL

 TV e SAT
Digitale Terrestre
Satellitare

Informatici
Assistenza Tecnica
Installazione

 

Impianti elettrici civili, industriali e del terziario
 

   Nuovi impianti : civile e residenziale

Tutti gli impianti elettrici devono  essere realizzati secondo la legge sulla regola dell'arte (Legge 186/68) e la legge sulla sicurezza degli impianti (D.M. 37/08
 in conformita' alla vigente normativa CEI e alle norme dell'UNI
o di altri Enti di normalizzazione appartenenti agli
Stati membri dell'Unione europea.


Inoltre :
dal 2012 è entrata in vigore la norma la  CEI 64-8 -7a edizione
 
che riguarda le prestazioni funzionali minime (livelli prestazionali)  
degli impianti elettrici delle unità immobiliari adibite ad uso abitativo.

ElettriTec realizza nuovi impianti  in sintonia con la nuova CEI 64-8 - 7a edizione; inoltre effettua l' adeguamento dei vecchi impianti alle norme vigenti, il loro ampliamento  con punti luce e/o  punti prese, l' installazione di citofoni/videocitofoni e qualsiasi altra cosa chiediate
ma sempre nel rispetto delle norme vigenti.


Utilizziamo le migliori marche, prodotti duraturi ed affidabili
con marchi CE (Comunità Europea) ed IMQ.
 

 

Dettagli :

Il D.M. 37/08 definisce le seguenti regole  per i nuovi impianti

e la norma CEI 64-8 -7a edizione

prestazioni funzionali minime (livelli prestazionali)
 

inoltre :

Al termine dei lavori
, sia per un nuovo impianto che per un ampliamento o un adeguamento,  l'impresa installatrice rilascia al committente la dichiarazione di conformità degli impianti realizzati secondo le norme vigenti. Di tale dichiarazione, fanno parte integrante la relazione contenente la tipologia dei materiali impiegati, nonché il progetto qualora richiesto .
La dichiarazione di conformità è un documento importante che va conservato ed esibito in caso di controlli o incidenti. La mancanza di tale documento inficia i 4 punti sopra riportati poichè l'impianto, qualora realizzato dopo il marzo 1990, non è considerato a norma.

Rifacimento di impianti. In caso di rifacimento parziale di impianti, il progetto, la dichiarazione di conformità e l'attestazione di collaudo ove previsto, si riferiscono alla sola parte degli impianti oggetto dell'opera di rifacimento, ma tengono conto della sicurezza e funzionalità dell'intero impianto. Nella dichiarazione e nel progetto è espressamente indicata la compatibilità tecnica con le condizioni preesistenti dell'impianto.

Mancanza di dichiarazione di conformità. In tale caso la dichiarazione è sostituita, per gli impianti precedenti al 5.3.2008 (in pratica quelli "sfuggiti" alla Legge 46/90) , da una dichiarazione di rispondenza.

Obblighi del committente e del proprietario. L'art. 8 del D. M. 37/08 stabilisce che il committente deve affidare i lavori ad imprese abilitate. Il proprietario dell'impianto deve adottare le misure necessarie per conservare le caratteristiche di sicurezza, tenendo conto delle istruzioni predisposte dall'impresa installatrice e dai fabbricanti delle apparecchiature installate nonché garantire la regolare manutenzione straordinaria dei detti.

La Dichiarazione di Conformità e la dichiarazione di rispondenza
sono documenti importanti che vanno conservati ed esibiti in caso
di controlli,  incidenti e vendita dell'immobile e diventano
indispensabili se non obbligatori nei seguenti casi :

  • si vuole affittare l'immobile a terzi nella sicurezza contrattuale

  • per il rilascio del certificato di abitabilità il Sindaco esigerà la dichiarazione di conformità sopra citata;  in assenza non potrebbe

  • in caso di controlli da parte degli Organi preposti, il committente può dimostrare di aver commissionato il lavoro ad un soggetto regolarmente abilitato

  • in caso di contestazioni per un lavoro male eseguito

  • su richiesta dei Vigili del Fuoco per la presentazione della pratica del certificato di prevenzione incendi

  • nelle Aziende ove è presente personale dipendente, ai sensi del D.P.R. 547/55 art. 267, la presenza di impianti elettrici fatiscenti è punita penalmente.

In caso contrario  l'impianto elettrico dovrà essere adeguato con rilascio di dichiarazione di conformità o di rispondenza ed il rilascio del progetto stilato da persona iscritta agli Albi preposti, ove necessario. (Adeguamento al D.M. 37/08)

L’ impianto a norma non è solo un adempimento alla legge in vigore, ma è anche una assicurazione sulla vostra persona.

Per quanto riguarda gli impianti elettrici nel terziario e nell'industriale, le normative sono da considerarsi le medesime estese ovviamente alla alimentazione trifase a 400 V tipica di tali impianti. Vista la natura di tali impianti, la  realizzazione è spesso subordinata ad un "progetto" realizzato da un tecnico iscritto all' Albo dei progettisti. ElettriTec si avvale di uno dei migliori studi di progettazione della provincia di Siena, lo Studio Tecnico Venturini,  con cui collabora da anni.

E' per questo che bisogna diffidare di coloro che effettuano lavori senza il rilascio della suddetta certificazione. Diffidate dei sedicenti elettricisti o di coloro che a fine lavoro non possono o non vogliono rilasciarvi la dovuta certificazione perchè oltre al fatto che commettereste un reato andreste incontro a rischi ben più grossi e la sicurezza è un bene irrinunciabile.

In pratica, il D.M. 37/08 elimina i falsi elettricisti imponendo la gestione e la manutenzione degli impianti elettrici solo ed esclusivamente ai professionisti del settore.

 

Attenzione !!!!!!!!

E' buona norma verificare, sempre, se la ditta che si offre ad effettuare il lavoro è professionalmente abilitata controllando il Certificato di Iscrizione alla Camera di Commercio, oppure verificando se è annoverata, ad esempio, su www.infoimprese.it diffidando di commissionare lavori a persone non autorizzate che svolgono il mestiere dell'elettricista. Infatti non è raro trovare "Ditte" che svolgono irregolarmente la professione di elettricista e rilasciano certificazioni false.

 

 

 

È possibile richiedere questi servizi contattandoci ai numeri

 347 - 71 54 657

320 - 85 07 197


o anche scrivendo all’indirizzo email
per un preventivo

info@gamberucci.it

info@elettritec.it

 

 


 



Allarmi Senza Fili

Nuovi impianti

 Catalogo

Promozioni
Allarmi

 

NEWS

Agevolazioni
Fiscali


Area Clienti
Cataloghi on-line

Prevenzione

Collaborazioni

Tecnica

Normative

Marche trattate

Prezzi

 

Copyright ©  ElettriTec  - Tecnologie Elettrotecniche ed Informatiche  - Siena   |  P.Iva  01224720522 

Sito  ottimizzato per Microsoft Internet Explorer  e  schermo con risoluzione  1280 x 1024 pixel.